Anni interessanti

lezioni partecipate sul secondo dopoguerra per classi quarte e quinte

Scopri di più

Gli insegnanti di Storia che lavorano con le classi quinte conoscono la difficoltà di riuscire ad affrontare il periodo che va dal 1946 al 1989.

Le nuove generazioni avrebbero invece bisogno di confrontarsi con la storia del secondo dopoguerra per comprendere a fondo la nostra contemporaneità e appassionarsi allo studio della Storia, utilizzando diverse fonti e metodologie.
“Anni interessanti”: un percorso modulare di approfondimento su quattro tematiche trasversali e transnazionali particolarmente utili alla comprensione della contemporaneità e alla costruzione di un sentimento di cittadinanza. Una proposta basata sulla commistione tra tecniche laboratoriali di partecipazione attiva, focus didattici, approfondimenti multimediali, spazi di ragionamento e discussione.

Il Progetto

Gli insegnanti delle oltre 40 classi che hanno già partecipato al progetto, hanno sottolineato il piacere di vedere i propri studenti interessati, partecipi, attivi e collaborativi. Nei moduli di “Anni interessanti”, infatti, si porta i ragazzi alla scoperta della storia del periodo vissuto dai loro nonni e dai loro genitori. Un modo per fare percepire la storia, e in generale lo studio, come qualcosa di vicino, comprensibile e collegato alla propria quotidianità”.

Il Progetto

Gli insegnanti di Storia che lavorano con le classi quinte conoscono la difficoltà di riuscire ad affrontare il periodo che va dal 1946 al 1989.

Le nuove generazioni avrebbero invece bisogno di confrontarsi con la storia del secondo dopoguerra per comprendere a fondo la nostra contemporaneità e appassionarsi allo studio della Storia, utilizzando diverse fonti e metodologie.
“Anni interessanti”: un percorso modulare di approfondimento su quattro tematiche trasversali e transnazionali particolarmente utili alla comprensione della contemporaneità e alla costruzione di un sentimento di cittadinanza. Una proposta basata sulla commistione tra tecniche laboratoriali di partecipazione attiva, focus didattici, approfondimenti multimediali, spazi di ragionamento e discussione.

Gli insegnanti delle oltre 40 classi che hanno già partecipato al progetto, hanno sottolineato il piacere di vedere i propri studenti interessati, partecipi, attivi e collaborativi. Nei moduli di “Anni interessanti”, infatti, si porta i ragazzi alla scoperta della storia del periodo vissuto dai loro nonni e dai loro genitori. Un modo per fare percepire la storia, e in generale lo studio, come qualcosa di vicino, comprensibile e collegato alla propria quotidianità”.

I Moduli

Il progetto Anni interessanti presenta una scelta modulare che può essere affrontata come un percorso o scegliendo l’approfondimento desiderato.

Il progetto si rivolge in particolare alle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado e all’ultimo anno degli istituti professionali.

Ogni modulo ha la durata di 3h da organizzarsi all’interno di un’unica giornata.

L'ITALIA DEL BOOM

contestazione, riforme, terrorismo

MIGRAZIONI E RAZZISMI

storia delle discriminazioni nel secondo dopoguerra

STORIA CULTURALE

work in progress

IL POST COLONIALISMO

le guerre di liberazione che cambiano il mondo

Pensare la Storia

In modo differente. Cercando di avvicinarci alla contemporaneità per meglio comprenderla.

Alle medie e al liceo la storia mi annoiava a morte, ma adesso la divoravo, perché sembrava custodire elementi essenziali per rispondere ai miei interrogativi identitari. Come potevo capire chi ero se ignoravo le origini mie e del mio popolo? -Bruce Springsteen

I Formatori

Virginia Niri

Dottore di ricerca in Storia Contemporanea

Vanessa Niri

Coordinatrice pedagogica presso Arci Genova